Problema batterie Mini 2, presto un aggiornamento firmware da DJI

E' capitato a molti di notare che le batterie LiPo del DJI Mini 2 non si scaricano anche dopo diversi giorni di inutilizzo... è normale? Scopriamo come fare in attesa che DJI sistemi questo bug che può accorciare "velocemente" la vita delle nostre batterie.

Condividi

Le batterie “intelligenti”, come quelle del DJI Mini 2, dovrebbero garantire l’importante caratteristica di autoscaricarsi dopo alcuni giorni di inutilizzo, portandosi ad un valore di tensione di storage che permette di mantenerle vive e in buone condizioni per diverso tempo.

E’ infatti deleterio mantenere un valore di carica superiore al valore nominale di tensione per lungo tempo.

Nei droni moderni, DJI in primis, infatti, dopo alcuni giorni di inutilizzo, le batterie iniziano a scaricarsi automaticamente, portandosi ad un valore di circa il 50/60% della carica potenziale totale.

Purtroppo molti utenti hanno segnalato che nel Mini 2 questa utile funzione sembra non funzionare correttamente, di fatto se le batterie vengono lasciate nel drone oppure nell’hub di ricarica, il sistema di auto-scarica non si attiva e le batterie rimangono sempre cariche al 100%, ben oltre il valore ottimale di storage.

DJI, interrogata sul problema, ammette che sta lavorando ad un aggiornamento firmware che sistemi presto il bug e nel frattempo suggerisce di non lasciare le batterie “parcheggiate” nel drone o nell’hub di ricarica, ma di rimuoverle così da far funzionare il sistema “intelligente” e permettere l’adeguamento automatico alla tensione di storage ideale.

Ecco la risposta ufficiale di DJI:
DJI is working on a firmware update for the Mini 2 and its battery system to initiate auto-discharge when batteries are in the drone or charging hub and have not been used recently. When placed in the drone or charging hub, the batteries use a minute amount of charge to maintain vital functions and does not initiate auto-discharge. DJI recommends that batteries are removed from the drone and/or charging hub when batteries need to be stored for a long time.

*** Ad ulteriore precisazione, nel caso specifico del DJI Mini 2, la funzione di scarico automatico tende a portare le batterie ad un valore di carica di circa il 70%, questa però non è la tensione ideale per proteggerle da lunghi “storage”, va bene per periodi medio/brevi ma non per lunghi mesi: infatti da istruzioni DJI è consigliato portare le batterie al 30% (scaricandole con il drone) per “parcheggiarle” per periodi lunghi (ad esempio nella stagione invernale) ***

A breve approfondiremo in un articolo in collaborazione con Stefano Colitti (esperto di elettronica e appassionato di droni) di come è importante gestire al meglio le batterie, nel frattempo vi lasciamo alcuni suoi link che parlano nello specifico dei  Droni DJI:

  1. Come funzionano le batterie del Mavic Mini
  2. Batterie “intelligenti”.. Sarà vero?
  3. La safety è le batterie DJI

 

Alcune accortezze da tenere con le LiPo (in generale) sono quelle di evitare di sforzarle troppo scendendo sotto il 20% di carica oppure di attendere che si raffreddino prima di ricaricarle. E’ consigliabile anche utilizzare sempre il caricatore originale e scollegarle dalla rete quando sono cariche.

Le batterie LiPo sono potenzialmente pericolose perché possono prendere fuoco, se presentano rigonfiamenti o problemi è meglio sostituirle e non rischiare inutilmente.

 

Altri articoli

Translate »